Sindacabilità del giudizio sull’ anomalia dell’ offerta (Art. 86)

admin-seaCons. Stato, sez. V, 30.04.2015 n. 2201
(sentenza integrale)

“La valutazione, compiuta dal Comune e che in questa sede risulta ineccepibile, poiché priva di riscontrabili ed evidenti profili di macroscopica irragionevolezza, non è ulteriormente sindacabile o verificabile tecnicamente, pena l’ingresso in questo giudizio di un inammissibile sindacato del merito (tecnico) amministrativo, come ormai ha specificato (con particolare riguardo proprio al caso dell’anomalia dell’offerta) l’Adunanza Plenaria (cfr. Consiglio di Stato, Ad. Plen., 29 novembre 2012, n. 36).”

www.giustizia-amministrativa.it

RISORSE CORRELATE