La verifica di anomalia con il metodo dei 4/5 si applica prima o dopo la riparamentrazione dell’offerta tecnica?

La valutazione di anomalia con il metodo dei 4/5 si applica prima o dopo la riparamentrazione dell’offerta tecnica? La posteriorità della riparametrazione dell’offerta tecnica rispetto al giudizio di anomalia è stata recentemente riaffermata dal Consiglio di Stato, anche a conferma delle istruzioni dettate dall’ANAC nella nota illustrativa del “Bando-tipo per l’affidamento di contratti pubblici di servizi e forniture” del 19 maggio 2015, recante una persuasiva illustrazione relativa a tale modalità. Questo precedere la valutazione dell’anomalia alla riparametrazione consente di ancorare le verifiche del superamento della soglia di sbarramento e di quella di anomalia al punteggio attribuito dalla Commissione all’offerta tecnica e non al punteggio riparametrato, che è una conseguenza di un artifizio necessario per rendere comparabili i punteggi per la parte tecnica e per la parte economica (Consiglio di Stato, sez. V, 30.01.2017 n. 373).

HAI UNA DOMANDA SULL'ARGOMENTO? VUOI SAPERNE DI PIU'? COMPILA IL MODULO SEGUENTE E SCOPRI I SERVIZI DI CONSULENZA, SUPPORTO SPECIALISTICO GARE E FORMAZIONE DI SENTENZEAPPALTI.IT

Richiesta:*

Nome, cognome, Ente o Società:*

Email:*

N.B. I servizi sono attivabili su richiesta e modulabili sulla base di specifiche esigenze e richieste. Per ulteriori informazioni si invita a visitare le pagine dedicate del sito oppure a contattare info@sentenzeappalti.it.

PRIVACY. Letta l’informativa sulla privacy, si acconsente all’utilizzo dei dati inseriti nel presente modulo ed all’invio di eventuale materiale informativo. 

Accettazione privacy*