Nulla la clausola che impone di allegare copia del disciplinare sottoscritto in tutte le pagine (Art. 46)

SeA no name miniTAR Napoli, 18.07.2014 n. 4019
(sentenza integrale)
(estratto)
In violazione del principio di tassatività delle cause di esclusione dalle gare per l’affidamento degli appalti pubblici, recato dall’articolo 46, comma 1 bis del codice dei contratti pubblici, il disciplinare di gara ha introdotto una causa di esclusione non prevista dal codice, dal regolamento attuativo o da altre leggi dello Stato; la clausola prescrivente l’obbligo di allegare alla domanda di partecipazione una copia del disciplinare di gara sottoscritto in tutte le sue pagine si presenta, inequivocabilmente, come inutile e contraria alla legge, non corrispondendo ad alcun interesse preso in considerazione della legge come meritevole di tutela e incorre, di conseguenza, nella sanzione della nullità; tale clausola, in applicazione del principio della nullità parziale di cui all’articolo 1419, comma 2, del codice civile, avrebbe dovuto essere disapplicata dalla stessa stazione appaltante; ne deriva la illegittimità del provvedimento applicativo, mediante il quale è stata disposta l’esclusione dalla gara della ricorrente, in applicazione di una clausola di cui è stata accertata.

www.giustizia-amministrativa.it