Regione Sicilia: modifiche alla Legge Regionale n. 12/2011 a seguito del nuovo Codice degli Appalti Pubblici

Legge Regionale 17 maggio 2016 n. 8

(.pdf Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana)

Art. 24.
Modifiche alla legge regionale 12.07.2011, n. 12 per effetto dell’entrata in vigore del decreto legislativo 18.04.2016, n. 50

1. Il comma 1 dell’articolo 1 della legge regionale 12 luglio 2011, n. 12 è sostituito dal seguente:
“1. A decorrere dall’entrata in vigore del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50, si applicano nel territorio della Regione le disposizioni in esso contenute e le successive modifiche ed integrazioni nonchè i relativi provvedimenti di attuazione, fatte comunque salve le diverse disposizioni introdotte dalla presente legge.”.
2. Sono abrogati gli articoli 14, 17 e 19 della legge regionale n. 12/2011.
3. Le disposizioni di cui all’articolo 8 della legge regionale n. 12/2011 si applicano con i limiti temporali stabiliti dall’articolo 77, comma 12, del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50. Per gli appalti di importo pari o superiore alle soglie di cui all’articolo 35 del decreto legislativo n. 50/2016, le disposizioni di cui all’articolo 9, comma 6, della legge regionale n. 12/2011 si applicano con i limiti temporali stabiliti dall’articolo 77, comma 12, del medesimo decreto legislativo.
4. Tutti i riferimenti al decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 e successive modifiche ed integrazioni, contenuti nella legge regionale n. 12/2011 e nel decreto del Presidente della Regione 31 gennaio 2012, n. 13, si intendono riferiti alle omologhe disposizioni previste dal decreto legislativo n. 50/2016 e dai relativi provvedimenti di attuazione.